• Instagram Icona sociale
  • Facebook
  • YouTube

/ Parte del gruppo SOAKINGMEDIA

 

© 2019 CANALE EUROPA SRL. TUTTI I DIRITTI RISERVATI    TERMS OF USE   PRIVACY   YOUR AD CHOICES   SITEMAP

Cerca
  • Redazione

Verona, cosa vedere nella città degli innamorati

Una città da batticuore. Questa è Verona, la patria di Romeo e Giulietta, che con il suo fascino senza tempo seduce migliaia di cuori innamorati. I suoi romantici ponti sull’Adige e i suoi monumenti la rendono davvero unica. Ecco le attrazioni da non perdere assolutamente nella città scaligera


Verona: basta pronunciare questo nome per evocare gli scenari più romantici. Per quanto si sprechino le proposte di San Valentino alternative, le mete evergreen hanno sempre il loro fascino. Per questo abbiamo deciso di proporvi la città degli innamorati per eccellenza, resa immortale dal capolavoro di Shakespeare "Romeo e Giulietta". La città scaligera fa da cornice alla celebre tragedia e all'amore contrastato dei due protagonisti, ma Verona è senz'altro ideale per celebrare un'unione felice! Ricca di attrazioni culturali, presenta un centro storico Patrimonio UNESCO, un teatro famoso in tutto il mondo e dei panorami da sogno sul fiume Adige. E a San Valentino diventa ancora più romantica con Verona in Love, una serie di eventi per celebrare la festa dell'amore.


Che stiate progettando le vostre vacanze di San Valentino o una fuga romantica last minute, Verona riuscirà a sedurvi in un battibaleno. Vi conquisterà all'istante, senza troppi giri di parole o corteggiamenti estenuanti. Perché Verona è dotata di una sua magia naturale, percepibile in ogni angolo e in ogni monumento. E vi farà perdere la testa. Ecco le attrazioni da non perdere per innamorarsi della città degli innamorati.


Piazza delle Erbe

Si tratta della piazza più antica della città, centro nevralgico della vita culturale, sociale e politica in epoca romana. Oggi è il tipico luogo di ritrovo dei veronesi che non rinunciano a un aperitivo in compagnia o che si incontrano per fare la spesa nel colorato e affolatlissimo mercato del weekend. L'atmosfera incantata che si respira in questo luogo è davvero unica. Qui si trova la Torre dei Lamberti, che domina il panorama dall'alto dei suoi 84 metri. Iniziata nel XII secolo, venne ultimata solo nei secoli successivi e perfino l'orologio è un'aggiunta settecentesca. Sul lato nord della piazza troviamo anche le Case Mazzanti, abitazioni dalle facciate finemente affrescate che valsero a Verona l'epiteto di urbs picta, città dipinta. Molto bella anche la Casa dei Mercanti, sede della Banca Popolare di Verona. Suggestivo Palazzo Maffei, impreziosito da diverse statue di dei greci: Giove, Ercole, Minerva, Venere, Mercurio e Apollo.


Casa di Giulietta

Malgrado questo "luogo di culto" raggiunga pericolosi picchi di feticismo, la Casa di Giulietta è ormai assurta a icona turistica internazionale. Romeo e Giulietta sono solo un'invenzione letteraria? Può darsi, ma le famiglie Capuleti e Montecchi sono davvero esistite. L'edificio del XIII secolo presenta lo stemma di famiglia dei Capuleti, o meglio Cappelletti. Tra graffiti e bigliettini d'amore lasciati sul portico, il luogo trasuda di romanticismo. Nel cortile troneggia la statua in bronzo di Giulietta, mentre la casa è visitabile a pagamento ed è tradizione che gli innamorati si bacino sotto il balcone per assicurarsi un amore eterno. Se vi state chiedendo della controparte maschile, vicino alle Arche Scaligere si trova la Casa di Romeo, appartenente ai Montecchi. La Tomba di Giulietta si trova nei sotterranei dell'ex Convento di San Francesco al Corso, un antico complesso di frati Cappuccini del XIII secolo

L'arena di Verona


Nel cuore di Piazza Bra troneggia uno dei teatri più grandi del mondo: l'Arena di Verona. Un monumento dalla storia millenaria: nel I secolo ospitava lotte tra gladiatori e nel XVIII secolo giostre e tornei. Costruita con la pietra della Valpolicella, dalle sfumature rosse e rosa, può accogliere circa 20.000 spettatori. D'estate ospita il celebre Festival dell'Opera, che attira numerosi cantanti italiani e internazionali. Sul versante meridionale si trova la Gran Guardia, palazzo del Seicento che ospita mostre e convegni. Sul lato orientale, invece, si affaccia l'ottocentesco Palazzo Barbieri, sede del Comune di Verona.